Lisa McPherson è morta dopo una pratica di Scientology andata male. La sua morte ha aperto le porte a una controversia su come la chiesa gestisce l’instabilità mentale.

Lisa McPherson

YouTubeLisa McPherson

Il 5 dicembre 1995, Lisa McPherson fu trovata insensibile nella sua stanza presso la Flag Land Base, la “sede spirituale” della Chiesa di Scientology con sede in Florida. È stata caricata su un’ambulanza dai suoi custodi e portata in un ospedale di Scientology, nonostante ci fossero quattro ospedali più vicini sulla strada. Una volta arrivata in ospedale, è stata dichiarata morta.

Per mesi, la chiesa ha tentato di coprire la morte, dicendo alla sua famiglia che era morta di meningite o di un coagulo di sangue, ed evitando domande di intervista sull’argomento. La causa che ne seguì, istigata dalla famiglia di McPherson, costò alla chiesa migliaia di dollari e iniziò una nuova ondata di dubbi sui metodi controversi dell’organizzazione.

Sebbene le ultime settimane della sua vita siano state, probabilmente, un incubo simile ad un ostaggio, McPherson era originariamente una volontaria convertita alla Chiesa di Scientology.

Quando aveva solo 18 anni, si unì alla chiesa, trasferendosi infine dalla sua casa di Dallas, in Texas, a Clearwater, in Florida. un anno prima della sua morte. All’epoca lavorava per una casa editrice, di proprietà e gestita principalmente da Scientologist. Per la maggior parte dei suoi amici e colleghi, sembrava felice di lavorare per l’organizzazione.

Poi, nel novembre del 1995, qualcosa è cambiato.

Lisa Mcpherson Sorridente

Wikimedia CommonsA giovane Lisa McPherson, subito dopo si è unita a Scientology.

Dopo essere stata coinvolta in un piccolo incidente stradale, ha iniziato a mostrare segni di instabilità psichiatrica. Anche se i paramedici avevano originariamente lasciato sola, come lei sembrava essere illeso, la portarono in ospedale quando ha cominciato a togliersi i vestiti in mezzo alla strada.

Più tardi, ha detto ai paramedici che lo aveva fatto nella speranza di ottenere una consulenza, ma una volta in ospedale, ha rifiutato un’osservazione psichiatrica. Dopo essersi controllata, ha deciso di rivolgersi alla chiesa per una valutazione spirituale.

Il metodo controverso di questa valutazione spirituale è noto come “carrellata di introspezione.”McPherson aveva attraversato un round del processo pochi mesi prima, ma aveva attestato lo stato di “Clear” a settembre. In altre parole, era stata ritenuta mentalmente adatta dalla sua chiesa.

Il metodo per il Rundown di introspezione comporta un periodo di isolamento completo, per diversi giorni o occasionalmente settimane. A parte le sessioni di auditing regolari, la persona nella carrellata non parla affatto. Si dice che l’isolamento incoraggi l’autovalutazione su larga scala e conceda tempo alla persona di lavorare pienamente attraverso tutti i pensieri nella sua testa nel proprio tempo, senza distrazioni.

Il risultato finale sarà, in teoria, una persona che è emersa dalla sua psicosi ed è pronta ad assumersi la responsabilità di vivere con gli altri.

Numerosi psicologi hanno sottolineato che l’isolamento prolungato è in realtà estremamente dannoso per la psiche umana e può effettivamente indurre psicosi e altri disturbi mentali. Può anche interrompere il ciclo del sonno e il programma di alimentazione, poiché il loro senso del tempo diventa distorto, il che può causare danni fisici.

Per 17 giorni, Lisa McPherson ha subito il suo secondo round di carrellata di introspezione. È stata portata alla base di terra di bandiera, che la chiesa chiama il loro “quartier generale spirituale.”Lì, fu messa in una capanna, e tenuta sotto sorveglianza 24 ore, durante le quali furono tenuti registri dettagliati delle sue condizioni.

Anche se non ci sono linee guida esplicite per l’alimentazione di quelli sulla Carrellata di introspezione, l’autopsia di McPherson suggerisce che non è stata nutrita o data acqua spesso. Per almeno una settimana, il suo corpo era sottopeso e mostrava segni di grave disidratazione.

Flag Land Base Scientology

Wikimedia Commonsil quartier generale di Scientology a Clearwater, Florida, parte del complesso Flag Land Base.

Durante il Rundown di Introspezione, un medico di Scientology di nome David Minkoff è stato consultato riguardo alle condizioni di McPherson.

Anche se non l’ha mai esaminata fisicamente, le ha ripetutamente prescritto Valium e cloralio idrato per aiutarla a dormire. Quando altri membri dello staff la guardarono, riportarono la varicella o un’eruzione simile al morbillo sul suo viso. Dopo aver notato questo, le sue guardie hanno chiesto a Minkoff di prescrivere un antibiotico.

Sembrava che mentre sedativi e farmaci antiseizure andavano bene, prescrivere un antibiotico senza un consulto era troppo lontano per Minkoff. Immediatamente le ordinò di essere portata al suo ospedale, nonostante il fatto che ci fossero quattro centri traumatologici qualificati tra la base di Flag Land e la pratica di Minkoff.

Quando il personale della Base di bandiera accettò di prenderla, il respiro di Lisa McPherson era affaticato e alla fine non rispondeva. All’ospedale di Minkoff, la rianimazione è stata somministrata per 20 minuti prima di essere dichiarata morta per un’embolia polmonare.

I membri dello staff di Scientology hanno affermato che era morta di meningite o di un coagulo di sangue, qualcosa di cui non potevano essere incolpati. Essi hanno anche omesso di rivelare alla sua famiglia che era stata in fase di carrellata di introspezione, invece citando la sua visita a Flag Land Base come “riposo e relax.”

A causa delle cause contrastanti di morte, un’indagine sulla morte sospetta iniziò il giorno successivo. L’indagine ha rivelato la disidratazione e la malnutrizione, così come diverse condizioni della pelle, una delle quali sembrava essere morsi di scarafaggio. Oltre alle condizioni della pelle, l ” autopsia ha scoperto che le sue nocche e le dita dei piedi erano gravemente contuso come se fosse stata furiosamente sbattere o calci sulle pareti della sua cabana.

Scientology contrastò il rapporto del medico legale, sostenendo che dovevano fare il loro. Hanno assunto una squadra di patologi forensi, i cui risultati contrastato tutti quelli trovati dal medico legale, salvo per il fatto che era stata disidratata.

Protesta di Lisa Mcpherson

Wikimedia CommonsProtesters fuori da una Chiesa di Scientology, protestando contro la chiesa per la morte di Lisa McPherson.

Durante le indagini, le proteste sono spuntate davanti agli edifici di Scientology a livello nazionale, mentre la gente ha iniziato a mettere in discussione le azioni della chiesa senza ottenere alcuna risposta dai funzionari.

In seguito è emerso che il medico legale probabilmente ha confuso il caso, poiché in origine c’era stato un altro esaminatore sul caso. Le accuse di abuso o negligenza di un adulto disabile, e la pratica della medicina senza una licenza che era stato portato contro la chiesa sono stati infine ritirati, e la causa civile contro di loro da parte della famiglia McPherson è stata risolta fuori dal tribunale.

Sebbene abbiano negato qualsiasi illecito nel caso di Lisa McPherson, la Chiesa di Scientology deve aver sentito qualche connessione. Dopo che il caso si è spento, la chiesa ha istigato la clausola di Lisa McPherson, un modulo di rilascio che protegge la chiesa da ulteriori cause legali.

Afferma che uno Scientologist che entra in qualsiasi nuova forma di trattamento capisce che Scientology è una religione e non una struttura di trattamento medico.

Si afferma inoltre che se uno Scientologist viene posto in un reparto psichiatrico, alla chiesa sarà permesso di intervenire in loro favore e affidarlo ad altri Scientologist. Garantisce esplicitamente che il firmatario non farà causa alla chiesa in caso di lesioni o morte.

Dopo aver appreso della misteriosa morte di Lisa McPherson, dai un’occhiata ad alcune delle credenze più strane della Chiesa di Scientology. Poi, date un’occhiata a queste foto del fondatore L. Ron Hubbard e la nascita della chiesa.