La convinzione che i bambini seguano sempre le orme dei loro genitori si è dimostrata vera nel caso di Joe Bonamassa che è oggi, un rinomato chitarrista un cantante e un cantautore. In particolare, il suo precoce interesse per la chitarra era dovuto al fatto che i suoi genitori possedevano e gestivano un negozio di chitarre. Joe è stato incoraggiato dai suoi genitori a dare la musica una prova in tenera età e oggi, ha raggiunto l’apice della sua carriera nel settore dello spettacolo.

Breve biografia

Joseph Leonard Bonamassa popolarmente conosciuto dai suoi fan come Joe Bonamassa è nato l ‘ 8 maggio 1977 a New Hartford, New York. Joe che è di nazionalità americana è nato da Len Bonamassa (padre) e Debra Bonamassa (madre). È cresciuto insieme al suo unico fratello Lindsay Bonamassa. Joe è un famoso chitarrista blues-rock americano, cantautore e cantante che ha iniziato a suonare la chitarra alla tenera età di quattro anni. Nella fase iniziale della sua carriera, Joe ha ottenuto un sacco di incoraggiamento e sostegno da suo padre che è un appassionato di musica e anche di proprietà e gestiva un negozio di chitarra. Egli dà un sacco di credito ai suoi genitori che hanno favorito un apprezzamento della musica nella sua vita come un bambino.

Il padre di Joe, Len Bonamassa, espose il cantante in erba ai dischi blues-rock britannici di Jeff Beck ed Eric Clapton, che furono una grande ispirazione per lui. Joe ha iniziato a suonare la chitarra professionalmente quando aveva bisogno di guadagnare abbastanza soldi per comprare un gioco Nintendo deluxe. Ha ottenuto i suoi tutorial all’età di 11 anni nientemeno che dalla leggenda della chitarra americana Danny Gatton. Aveva la sua band chiamata ‘Smokin’ Joe Bonamassa all’età di 12 anni. La band ha avuto un impatto intorno occidentale di New York e Pennsylvania e altre città come Buffalo e Scranton.

Per non far soffrire la sua educazione, Joe e la sua band hanno avuto modo di esibirsi solo durante i fine settimana poiché le attività scolastiche occupano i giorni feriali. Alla fine, il giovane chitarrista incontrò B.B King la leggenda del blues all “età di 12 dopo che sua madre ha ricevuto una chiamata da Richard Thornton, un promotore che ha operato a livello locale, chiedendo se Joe può eseguire come l” atto di apertura in un concerto con King come headliner. Da parte sua, la leggenda del blues B. B King è rimasto colpito dalla performance di Joe e di conseguenza lo ha invitato a fare un tour durante l’estate con la sua band.

Joe ha aperto quasi 20 spettacoli per B. B King nel 1989 e prima dell’età di 18 anni, è stato coinvolto in una band chiamata Bloodline insieme ai figli di Berry Oakley, Miles Davis e Robby Krieger. La band ha diretto molta attenzione al negozio di chitarre Bonamassa anche se non è diventato popolare come previsto.

A New Day Yesterday è stato il primo album in studio di Joe, pubblicato nel 2000, con alcuni brani originali insieme a cover di alcuni artisti famosi come Jethro Tull, Warren Haynes e Rory Gallagher. Gregg Allman ha fatto un’apparizione come ospite nell’album sul brano intitolato If Heartaches Were Nickels e la produzione è stata di Tom Dowd. Questo particolare album ha reso al numero nove della Billboard Blues chart.

Da allora, Joe è stato ceretta forte nella sua carriera scelta. Tra il 2002 e il 2006, tre dei suoi album in studio hanno raggiunto il numero 1 nella Billboard Blues Charts e cinque dei suoi album in studio da solista sono stati nella top 10. Joe ha sperimentato un enorme successo con il suo album dal vivo Beacon Theatre-Live from New York che è stato rilasciato nel 2012. L’album acustico dal vivo del chitarrista – An Acoustic Evening at the Vienna Opera House, nato il 26 marzo 2013, ha avuto altrettanto successo. Gli spettacoli che ha compiuto lo stesso anno includono il suo tour primavera 2013 al famoso Beacon Theatre situato a New York City e i quattro spettacoli che si è esibito a Londra dove ha caratterizzato tre diverse band. E infine, il 6 dicembre 2013, Joe insieme a Beth Hart ha ottenuto una nomination ai Grammy Award per il loro album del 2013 intitolato Seesaw nella categoria Miglior album Blues. Altri album solisti di Joe includono Diverse tonalità di blu e così, è così e una miriade di altri.

Joe Bonamassa è sposato? Moglie

Sandi Thom è stata la fidanzata ufficiale di joe per un tempo molto lungo, la loro relazione è durata così a lungo che la gente naturalmente ha iniziato ad aspettarsi di sentire la buona notizia del matrimonio imminente dai piccioncini, ma con loro più grande sorpresa, una relazione che sembrava infrangibile all’esterno si è gradualmente disintegrata e la coppia Sembra che non ci sia alcuna possibilità di una riconciliazione dal momento che Sandi è ora sposata con Matt ed è in attesa del loro primo bambino. Joe, d “altro canto, è ancora visibilmente single e non v” è alcun segno di qualsiasi nuova fidanzata per sostituire Sandi.

Patrimonio netto

Il famoso cantante, chitarrista rock e cantautore ha accumulato un patrimonio netto sbalorditivo di million 20 milioni di dollari. È noto al pubblico che joe ha lanciato 15 album da solista negli ultimi 13 anni e 11 su 15 ha raggiunto il numero uno nelle classifiche Blues di Billboard e così, il suo patrimonio netto continua ad apprezzare col passare del tempo.

Leggi anche: Top 10 persone più ricche del mondo con biografia completa e dettagli.