Titolo Jean Spangler in lotta per la custodia
Titolo Alternativo Los Angeles Herald Examiner Raccolta di Foto
Data Creati e/o Emessi 1948
Contribuendo Istituzione Los Angeles Public Library
Raccolta
Informazioni di Diritti di Immagini disponibili per la riproduzione e l’utilizzo. Si prega di consultare la pagina di utilizzo Ordering & a http://tessa.lapl.org/OrderingUse.html per ulteriori informazioni.
Descrizione Titolo fornito dal catalogatore.; Fotografia è stato modificato per scopi di pubblicazione.
Nata a Seattle, Jean Spangler sposò Dexter Benner (20 marzo 1920-7 maggio 2007) nel 1942, quando aveva 19 anni. Per la prima volta ha chiesto il divorzio dopo sei mesi, ma il loro matrimonio è durato ufficialmente fino al 1946 e due anni dopo, ha vinto la custodia della loro figlia Christine. Ballerina e attrice nota per piccoli ruoli cinematografici negli anni ‘ 40, Jean Spangler viveva nel distretto di Wilshire con sua figlia, sua madre, suo fratello e sua cognata. La sera del 7 ottobre 1949, Spangler disse a sua cognata che stava incontrando il suo ex marito, Dexter, per chiedere un aumento del mantenimento dei figli. Dopo che Spangler non è tornato il giorno seguente, sua cognata ha presentato un rapporto di una persona scomparsa al Dipartimento di polizia di Los Angeles. Il 9 ottobre 1949, un impiegato di Griffith Park trovò la borsa nera di Spangler con le maniglie strappate, ma il suo contenuto intatto. Tra gli oggetti nella borsa c’era una nota con il seguente messaggio: “Kirk Can Non può più aspettare. Vado dal dottor Scott. Funzionerà meglio in questo modo mentre la madre è via, …”La madre di Spangler, Florence, stava visitando la famiglia nel Kentucky quando Jean scomparve. Dexter è stato interrogato e ha affermato di non aver incontrato la sua ex moglie quella sera, come aveva detto a sua cognata, e in realtà non l’aveva vista per settimane prima della sua scomparsa. Un commesso locale ha dichiarato che Spangler era stato visto nel negozio ottobre 7, sembra essere in attesa di qualcuno. Il “Kirk” menzionato nella nota porta a speculazioni sull’identità dell’uomo. L’attore Kirk Douglas ha detto che la conosceva a malapena quando era un extra in un film che aveva recentemente recitato, e i membri della famiglia di Spangler non conoscevano un uomo nella sua vita con quel nome. Un amico di Spangler condiviso che Spangler aveva confidato che era incinta prima di scomparire. Presumibilmente, Spangler era stato coinvolto con vari uomini, tra cui David Ogul (Little Davy), un socio di Mickey Cohen. I testimoni hanno detto agli investigatori che Spangler e Ogul sono stati visti a Palm Springs una settimana prima della sua scomparsa. Ogul poi scomparve il 5 ottobre 1949, dopo essere stato incriminato con l’accusa di cospirazione. Nel febbraio 1950, i detective di Los Angeles ricevettero la notizia che Spangler, Ogul e Frank Niccoli, un altro socio di Cohen, potrebbero essere stati visti a El Paso; Niccoli era scomparso nel settembre 1949 dopo essere stato anche incriminato per cospirazione. Nel corso del 1950, avvistamenti Spangler in California, Arizona e Messico sono stati segnalati, ma nulla sviluppato dai cavi. Il suo caso rimane irrisolto.
L’attrice Jean Spangler trattiene lettere durante un’udienza per la custodia dei figli. Fotografia datata 4 agosto 1948.
Tipo Immagine
Formato 1 stampa fotografica: b & w; 26 x 21 cm.
Stampe fotografiche
Identifier 00105399
Herald Examiner Collection
HE box 9980; LUI-001-783 4×5
CARL0005201251
http://173.196.26.125/cdm/ref/collection/photos/id/31139
Subject Spangler, Jean
Spangler, Jean–Studi, contenzioso, ecc
Custodia dei bambini–California-Los Angeles
Donne–California-Los Angeles
Attrici–Stati Uniti
Ballerini–Stati Uniti
persone scomparse–Stati Uniti
Los Angeles Sera Herald Express e fotografie
Herald-Examiner Raccolta di fotografie
Ritratto fotografie