Nonostante i sentimenti di Patrick Swayze sulla loro dinamica lavorativa, Jennifer Grey ha solo bei ricordi delle riprese di Dirty Dancing, che è diventato il suo film di breakout. “È una parte di me”, ha detto a The Hollywood Reporter nel 2012. Per quanto riguarda la sua dinamica con Swayze, Grey ha ammesso che erano due persone molto diverse, sia sullo schermo e fuori.

“Non pensavo che avessimo chimica”, ha detto a Glamour nel 2015. “Ma o lo fai o non lo fai. È una cosa strana, però. Non ha a che fare con se ti piace qualcuno o no. È solo che o ce l’hai o non ce l’hai.”

Nel caso di Dirty Dancing, forse il loro attrito nella vita reale ha alimentato il successo del film. “Era un grande ballerino ed era senza paura. La sua impavidità con la mia paura-come la sua mancanza di ebraicità e la mia super Ebraicità – insieme era come un matrimonio in cui hai due opposti. Avrebbe fatto qualsiasi cosa e avrei avuto paura di fare qualsiasi cosa”, ha detto a The Hollywood Reporter nel 2016. C’erano anche altri aspetti positivi. Grey ha detto il suo co-protagonista “veramente buono” ed era “molto protettivo.”

Considerando Dirty Dancing focalizzato su due persone molto diverse da background totalmente diversi, sembra che la dualità della vita reale di Swayze e Grey abbia reso Johnny e Baby molto più accattivanti per le legioni di fedeli fan del film.