Quando si scorre attraverso i feed di social media, a volte, si desidera si può scambiare posti con persone che vivono il vostro stile di vita ideale.

Che tu sia attratto da auto, status, grande casa, lusso, viaggi o qualsiasi altra cosa desideri, in fondo, desideri che tu possa anche costruire quello stile di vita.

Ma c’è un problema

Lottare solo per ricompense estrinseche rispetto a quelle intrinseche può diventare una lotta costante per inseguire la felicità e non arrivarci mai. Non importa quanta ricchezza, fama, potere o status raggiungi, non sentirai mai di averne abbastanza perché ci saranno sempre persone che hanno più di te.

Quando l’erba sembra sempre più verde dall’altra parte, la fiducia in se stessi e la soddisfazione di sé diminuiscono man mano che aumentano i sentimenti di gelosia e invidia.

Quindi, come fai a sapere se stai inseguendo le cose giuste? La risposta è lifestyle design che porta alla vera libertà e autentica felicità.

Prima di rispondere a come puoi progettare la tua vita ideale, iniziamo capendo cos’è il lifestyle design…

Sommario
Definizione del Lifestyle Design
Il ciclo del Lifestyle Design
I 3 tipi di libertà
Conclusione

Cos’è il Lifestyle Design?

Lifestyle design è il processo di progettazione della tua vita in linea con la tua natura, punti di forza, valori, sogni, passione e scopo. È la libertà di progettare la tua vita nel modo desiderato. E ‘ un modo per porre fine alla corsa del ratto e per aiutarvi a raggiungere la vera libertà.

Il termine “lifestyle design” è esploso dopo che Tim Ferriss ha scritto il libro The 4-Hour Workweek. Anche se il concetto di progettare la tua vita non era nuovo, lo ha reso molto più popolare.

Mentre la maggior parte delle persone vive una vita progettata dalla loro società, cultura e famiglia, i designer di stili di vita rompono il pre-condizionamento sociale. Mettono in discussione e ri-pensare tutto, dalla formazione, lavoro, pensione, relazioni, posizione, viaggio, sogni, credenze, valori, passione, scopo per il loro stile di vita giorno per giorno.

Quindi come fanno a farlo accadere?

Duro lavoro combinato con smart work. Uno senza l’altro non può arrivare lì quando si sta partendo da zero. Una volta che hai la leva, puoi passare più verso il lavoro intelligente. Ma quando sei fatto da te, devi lavorare il culo ad un certo punto della tua vita per goderti la libertà che deriva dal design dello stile di vita.

Quindi la domanda rimane

Il design dello stile di vita è per tutti?

Chiunque può diventare un lifestyle designer, ma potrebbe non essere per tutti. Ecco cosa intendo: Ogni individuo ha il potenziale per vivere lo stile di vita dei propri sogni, e oggi, è più possibile che mai per farlo accadere. Ma non tutti sono in grado di raccogliere il coraggio e la disciplina necessari per costruire uno stile di vita da zero.

Così come si fa a raccogliere quel tipo di coraggio audace e disciplina per progettare la loro vita ideale? Inizia con il momento decisivo.

Related: 25 Citazioni sulla passione che ti aiuteranno ad ascoltare la tua intuizione

Il ciclo del Lifestyle Design

Fase 0: Il momento decisivo

Il momento decisivo è il momento in cui decidi di cambiare la tua vita. È quando non riesci più a tollerare il dolore e l’unica opzione che ti rimane è fare un enorme cambiamento.

Le persone hanno nomi diversi per questo momento. Chad Fowler, che è apparso nel libro di Tim The 4-Hour Body lo ha chiamato come the Harajuku moment che, secondo lui, è un’epifania che trasforma un bel da avere in un must-have.

MJ Demarco, l’autore del libro Unscripted, lo chiama un evento “Fuck This” (FTE), che ha descritto come un evento traumatico o un’esperienza frustrante che alla fine ti fa capire che la vita che stai vivendo non è la vita che hai sognato.

Poi c’è questa famosa citazione di Tony Robbins che va come…

“La differenza tra ‘must’ e ‘dovrebbe’ è la vita che vuoi e la vita che hai.”

Tony Robbins

Vedi il modello qui? Tutto inizia con il momento decisivo.

È vero, ma le persone raramente iniziano qualcosa senza dolore. Quindi tutto il dolore non è male. Il dolore che catalizza una reazione in te è buono quando si trasforma in azione.

Fase 1: Definire

Prima di progettare la tua vita, devi definire ciò che vuoi e ciò che non vuoi. Come vuoi vivere? Senza una definizione specifica, non avrai chiarezza sulla direzione verso cui vuoi muoverti.

Se sei confuso su ciò che vuoi, inizia con ciò che non vuoi. Mentre ti allontani da ciò che non vuoi, inizia ad esplorare e scopri cosa ti porta vera felicità e appagamento.

Una volta trovata la tua beatitudine, definisci esattamente ciò che vuoi dalla tua vita. Non hai bisogno della definizione perfetta della tua vita da sogno e del tuo stile di vita. Basta iniziare e iterare come si va avanti-questo è ciò che il design di stile di vita è di circa.

Imposta gli obiettivi di allungamento e poi staccati dal risultato perché non è tutto sul raggiungimento dei tuoi obiettivi, è più su chi diventi quando ti sforzi verso i tuoi obiettivi.

È anche fondamentale non solo definire il risultato desiderato, ma anche immaginare gli ostacoli che dovrai affrontare lungo la strada. E poi pensa a come affronterai ogni ostacolo.

Fase 2: Esplora

Dopo aver impostato la direzione che si desidera prendere, esplorare diversi percorsi per vedere cosa si adatta meglio. Puoi chiedere alle persone che hanno passato quello che vuoi fare o ottenere un’esperienza diretta per vedere com’è.

In questa fase, stai raccogliendo ulteriori informazioni per ottenere maggiore chiarezza sul percorso che vuoi scegliere — il percorso che si adatta alla tua natura, punti di forza, valori, sogni, passioni e scopo.

Vuoi stare attento a chi prendi consigli. È meglio ascoltare le persone che hanno percorso un percorso simile a quello che vuoi camminare. Dopo aver ascoltato, la decisione finale è ancora a voi, in modo da non lasciare che chiunque altro decidere per voi. Questo è ciò che ti rende un lifestyle designer.

Fase 3: Decidi, agisci, Pivot

In questa fase, hai già una buona idea di cosa stai cercando e del percorso che intraprenderai per arrivarci. Ora è il momento di prendere 3 passi uno dopo l’altro e ripetere che fino a quando hai raggiunto il tuo obiettivo specifico.

Il motivo per cui mi piace combinare questi tre passaggi in un unico grande palcoscenico è che è meglio alternarli rapidamente. È come essere sul campo di battaglia dove stai pianificando, agendo e adattandoti costantemente in base agli ostacoli, ai fallimenti, ai successi, agli avversari, alle sfide, ai fattori di fortuna e così via.

Qui, non hai tempo per dimorare, piangere, incolpare, lamentarsi o ossessionare perché sei così dannatamente impegnato a fare cose. Fallito? Meh, ho già preso la lezione e sono passato al prossimo processo. Ti hanno rifiutato? Peccato, il prossimo!

La parte importante è decidere (andare all-in), agire (continuare ad andare avanti) e ruotare (adattarsi).

Stage 4: Reflect

Dopo aver raggiunto il risultato desiderato, è il momento di riflettere. Stavi inseguendo le cose giuste? Chi sei diventato nel processo di raggiungimento dei tuoi obiettivi? Quali lezioni chiave hai imparato? Sei orgoglioso? Sei felice? Stai restituendo al mondo?

La profonda riflessione rivelerà molto e, si spera, vi darà preziose lezioni e saggezza per prendere i vostri prossimi passi nella giusta direzione. È allora che torni al primo passo: definire il tuo nuovo viaggio e la trasformazione interiore.

Tutto questo suona alla grande, ma c’è ancora un problema.

I 3 tipi di libertà

Questo è dove la maggior parte dei guru del lifestyle designer si fermano. Non ti dicono la realtà. Ma ti dirò la verità sul design dello stile di vita.

Il design dello stile di vita da solo non ti renderà libero. Non risolverà tutti i tuoi problemi o problemi irrisolti. Non renderà la tua vita perfetta.

Felicemente-mai-dopo è una bugia. E questa è una buona cosa. Perché chi vorrebbe guardare un film senza conflitti? L’obiettivo non è quello di sbarazzarsi di tutti i vostri problemi, ma è quello di vivere in mezzo al caos, vivendo con armonia e serenità.

Una volta che hai avuto il tuo momento decisivo, il tuo processo di progettazione della vita inizia con il primo tipo di libertà.

Libertà da (Libertà negativa)

La libertà da (AKA libertà negativa) è la libertà dal condizionamento sociale sia mentale che fisico. Fin dall’infanzia, ci viene insegnato alcune regole da seguire per avere successo. Queste regole potrebbero venire dai tuoi genitori, insegnanti, o la cultura sei nato in.

Nel mio caso, la mia cultura mi ha insegnato a seguire un percorso di vita che avrebbe dovuto rendermi felice. Ho avuto alcune scelte, ma erano limitati ad essere un ingegnere, medico, o ottenere qualche altro lavoro ben pagato.

Mentre stavo mettendo in discussione questo condizionamento del metallo, ho avuto il mio primo momento decisivo quando ho capito quanto miserabile stavo diventando mentre seguivo il tradizionale percorso verso il successo perché non era allineato con la mia natura e i miei punti di forza.

Così ho deciso di liberarmi dall’illusione e ho iniziato il mio viaggio.

Libertà di (Libertà positiva)

Il prossimo tipo di libertà è la libertà di (AKA libertà positiva) che è la libertà di fare o realizzare qualcosa. È qui che crei una visione della vita, stabilisci obiettivi, intraprendi azioni e ti avvicini ai tuoi sogni un giorno alla volta.

Quando la vostra forza motrice è abbastanza forte, nessun ostacolo può romperti, nessun guasto può ferirti e nessuna persona può fermarti. Nel corso del tempo, si sviluppa incrollabile fede e auto-efficacia per progettare la vostra vita come si desidera.

Nel mio viaggio, mi sforzo sempre di realizzare di più e creare più libertà nella mia vita. Ma so anche che questa libertà può facilmente diventare un ciclo senza fine di desiderare di più e sperare di diventare felice un giorno.

L’adattamento edonico prende il sopravvento subito dopo aver raggiunto qualcosa. Diventi schiavo dei tuoi desideri e alla fine, non sei mai veramente libero. Questo è dove vive la maggior parte dei designer di lifestyle. Lavorano duramente per progettare la loro vita e raggiungere la libertà di fare ciò che vogliono, ma rimangono vuoti in quanto non raggiungono la forma finale di libertà.

Libertà di essere

L’ultima libertà di tutti è la “libertà di essere”, che ti porta allo stato di equanimità e tranquillità. È la libertà emotiva e spirituale di essere ed esprimere il tuo più alto, vero sé momento per momento. Ti libera dai rimpianti e dalle paure perché sei libero di lasciare andare i tuoi beni e arrenderti a ciò che non è sotto il tuo controllo.

A differenza di altre forme di libertà, questo tipo di libertà è sempre in vostro potere. Come Viktor Frankl, nel suo libro Man’s Search for Meaning ha detto…

“Tutto può essere preso da un uomo, ma una cosa: l’ultima delle libertà umane—di scegliere il proprio atteggiamento in un dato insieme di circostanze, di scegliere la propria strada.”

Viktor E. Frankl

L’ultima forma di libertà è sempre a portata di mano e tuttavia è più difficile da raggiungere perché ci vuole una vita di allenamento mentale per diventare bravi a farlo.

Non sto dicendo che “libertà di” e “libertà di” non hanno alcun valore. In realtà, sono una parte fondamentale della mia vita, ma senza la “libertà di essere”, non si può raggiungere la vera libertà.

Ad esempio, posso andare contro le norme sociali e progettare la mia vita come voglio. Potrei lavorare sodo, prendere scorciatoie e andare contro i miei valori per ottenere ciò che voglio senza un forte scopo di vita — tutto ciò che mi farebbe ancora “libertà da” e “libertà da”, ma poi sarò vuoto dall’interno. Se non scelgo il percorso allineato con la mia natura, i miei valori e il mio vero scopo, vivrei con rimpianti e mi aggrapperò strettamente ai miei accumuli e alle mie realizzazioni perché avrò paura di perderli. Non sarei fiducioso nella mia capacità di perdere tutto e stare bene con esso. Non avrei il coraggio di esprimermi pienamente. Non raggiungerei il mio vero potenziale per dare i doni che sono destinato a dare al mondo.

Conclusione

Lifestyle design può impostare liberi quando si segue il suo ciclo. Ma anche dopo, avresti solo due tipi di libertà. Il terzo tipo di libertà, che è il più raro e il più prezioso è la “libertà di essere”.

Il tuo lavoro è semplice: conosci il tuo percorso, abbi il coraggio di percorrerlo, agisci con virtù e sii indifferente riguardo a cose che non sono sotto il tuo controllo. Questa è la chiave della tranquillità. Ed è così che raggiungi la massima libertà e diventi un vero lifestyle designer.