Kopelman è nato a Brookline, Massachusetts da genitori ebrei, Frank e Ruth Kopelman. Frank Kopelman, laureato in legge ad Harvard, ha praticato legge ed è stato professore alla Boston University. Quando è stato nominato per un judgeship a Boston, era il giudice più giovane nominato nella storia dello stato. Kopelman ha un fratello gemello, David Kopelman, che ha seguito le orme del padre, frequentato Harvard per la sua laurea e lauree in legge, e ha continuato a diventare un giudice.

Dopo aver frequentato la Boston Latin School e la Williston Northampton School, Kopelman ha completato il suo corso di laurea presso la Johns Hopkins University e ha ricevuto un MBA dalla Columbia Business School. Il suo primo lavoro dopo business school stava lavorando nel programma di formazione a Procter & Gamble, presso la loro sede a Cincinnati, Ohio. Dopo tre anni in azienda, è diventato account executive presso la società di pubblicità Doyle Dane Bernbach (chiamata anche DDB Worldwide), dove nei successivi vent’anni è salito ai ranghi per diventare Vice Presidente e poi Direttore generale. Durante il suo mandato presso DDB Worldwide, Kopelman ha lavorato con clienti tra cui JB Liquori, Heinz Ketchup, e Chanel, che è stato uno dei suoi più grandi conti.

Nel 1985 i proprietari di Chanel, Alain Wertheimer e Gérard Wertheimer, assunsero Kopelman come Chanel Inc.’s presidente e Chief Operating officer presso la loro sede a New York City. A quel punto, Kopelman aveva già un rapporto di lavoro di 14 anni con Chanel attraverso DDB, dove aveva realizzato campagne pubblicitarie per il marchio. Nel corso dei successivi 19 anni in Chanel, Kopelman ha sviluppato il marchio per espandere le sue attività principali di vendita al dettaglio, profumi, cosmetici, cura della pelle, occhiali e accessori, trasformando Chanel in un’azienda con ricavi multimiliardari. All’inizio della carriera di Kopelman con Chanel, il marchio aveva due boutique indipendenti e il suo fatturato annuo era stato riportato a $357 milioni. Al momento del suo ritiro, c’erano 17 boutique di mattoni e malta solo negli Stati Uniti e nel 2014, Chanel ha registrato vendite annuali nell’area di $7 miliardi.

Durante il suo mandato come presidente, l’azienda ha rilasciato le fragranze Coco, Coco Mademoiselle, Chance, Allure, Allure for Men, Cristalle, Egoiste e Egoiste Platinum. Coco Mademoiselle è la fragranza più venduta al mondo. Kopelman era responsabile della strategia del marchio per la fragranza iconica dell’azienda, Chanel No. 5. Come tale, ha messo insieme cinque anni multi-piattaforma accordo di approvazione della fragranza con Nicole Kidman, come il volto del profumo, per il quale il regista Baz Luhrmann ha creato pubblicità televisive.